martedì 17 luglio 2012

Mousse allo yogurt con salsa di nespole





Sono una persona timida.
Non di quei timidi che danno i nervi, che a mala pena ti guardano negli occhi e appena gli rivogli la parola il colore sulle guance passa in rassegna tutti i colori dell'arcobaleno dal blu cobalto al rosso scarlatto...o almeno spero di non fare questa impressione!
Ma sono una persona timida nell'altro senso...quello più intimo, più implicito. Mi piace osservare, mi piace rimanere nei miei spazi e quando qualcuno li usurpa vado sul chi va la.
Quindi mi capirete quando vi dico che non sto sbandierando questa storia del blog a destra e a manca, nel senso che, a parte una stretta cerchia di persone, (alias Pu, le amiche di sempre e i miei preziosi mamma e papà) il resto delle persone del mio micromondo non ne è a conoscenza...O meglio ne viene a conoscenza quando ci si incanala in qualche modo nel discorso "cucina"...
E qui viene il dramma!

"Ma davvero?! TU hai aperto un blog?!" "Ma dai, non l'avrei mai pensato" "Ma perchè, mi vuoi dire che ti piace cucinare?!" "Ma hai tempo da perdere?!"
E qui la mia timidezza viene davvero sfidata, e trattenermi dal nervoso è veramente molto difficile...

Fatto sta che SI, ho un blog, mi piace cucinare da anni ma non lo sbandiero al vento, la mia prima conoscenza con una persona certo NON è del tipo: "Ciao, piacere, mi chiamo Margò, sai...mi piace molto cucinare e ho un blog!".

Ma ora, lasciando da parte il nervosismo rilassiamoci con una ricettina dal sapore super-estivo, facilissima ma molto d'effetto.
E' una simil-mousse che si prepara in 10 minuti, ed è molto versatile visto che può essere accompagnata con una salsina di frutta ma perchè no, un topping al cioccolato ci starebbe proprio bene.
Ultima nota da fare è per le nespole. Io sono abituata a mangiarle da quando ero una piccola infanta felice, visto che una pianta nel giardino di casa non è mai mancata. In realtà mi rendo conto che non è un frutto particolarmente conosciuto e quindi forse è fin troppo poco usato, rispetto a quanto è buono; almeno secondo me!
Io, quindi, vi butto lì l'idea di utilizzarlo (o almeno provarlo) in questo dolcetto...nulla vieta di poterlo sostiuire con frutti di bosco o fragole! A voi la scelta.




Mousse allo yogurt con salsa di nespole
(per 4 coppette)

Per la mousse:
200 ml di panna fresca
300 gr di yogurt bianco già zuccherato
2 cucchiai di zucchero a velo
2 cucchiai di latte
4 gr di colla di pesce
wafer o biscotti secchi

Per la salsa di nespole:
gr di nespole (circa 6-7 frutti)
mezzo limone
3 cucchiai di zucchero
2 gr di colla di pesce

Immergete in acqua fredda i 4 gr. di colla di pesce per la mousse. Intanto montare la panna fresca con lo sbattitore elettrico (evitate ovviamente di farlo a mano, se non volete farvi venire una tendinite come si deve), quando la panna è arrivata quasi alla perfetta "montatura" aggiungete i cucchiai di zucchero a velo e terminate di montare.
Riscaldate in un pentolino il latte senza farlo bollire. Togliete dal fuoco e immergetevi la colla di pesce precedentemente strizzata. Mescolate fino al completo scioglimento della gelatina e mescolate il latte insieme allo yogurt in una grande ciotola. Incorporate lentamente anche la panna, mescolando sempre dal basso verso l'altro per non smontare il composto.
Una volta che il tutto è amalgamato passate a comporre coppette o bicchierini, posizionando di tanto in tanto pezzetti di biscotti secchi (io ho usato dei wafer alla vaniglia direttamente dalla dispensa).
Posizionate in frigo.

Per la salsina di nespole immergete anche in questo caso la colla di pesce in acqua fredda per almeno 5 minuti. Intanto mondate, sbucciate e tagliate a pezzetti le nespole. Ponetele in un pentolino con il succo di mezzo limone e lo zucchero, cuocere a fuoco basso per almeno 5 minuti, e comunque fino a quando schiacciando le nespole con un cucchiaio riuscite a creare una sorta di purea. A questo punto togliete dal fuoco e frullate i pezzetti di frutta rimasti con un mixer o un frullatore ad immersione. Aggiungete la gelatina strizzata e mescolate fino al suo completo scioglimento. Fate raffreddare la salsa 5 minuti e ponetela sopra i bicchierini di mousse (che devono essere almeno parzialmente compatti, quindi vi consiglio di far passare ALMENO 1 ora dalla messa in frigo dei bicchierini e l'aggiunta della salsa).
Riponete di nuovo in frigo per almeno 2 ore.

Non sono tenerissime le nespole raccolte direttamente dal mio giardino?

Bon appetit!

Con questa ricetta partecipo al coloratissimo contest di Le ricette di Tina e Arte in cucina, in collaborazione con Casa Bianca Piacenza:

35 commenti:

  1. Ciao, sono Paola del blog
    http://www.lacucinadipaolabrunetti.blogspot.it/
    ti ho trovato per caso, ma è stata davvero una bella scoperta :) sei proprio brava!,mi sono unita ai tuoi follower con vero piacere ;) vieni a trovarmi, ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, passo subito da te e grazie mille!!:)

      Elimina
  2. Ahah mi fai venire in mente che una mia amica tempo fa mi ha detto "caspita sono andata a vedere il tuo blog e fossi al tuo posto l'altro giorno che eravamo insieme (eravamo una quindicina di persone ndr) me ne sarei vantata con tutti" :P
    Il fatto che io ami la cucina è risaputo tra chi mi conosce, ma del blog non lo dico quasi mai, a meno che non si entri in qualche modo nel discorso, non perché io sia timida ma perché penso che magari gli altri reagirebbero con un "ah wow" che celerebbe un "eammechemmefrega?" :P
    Poi in realtà c'è mio marito che ci pensa e mi fa pubblicità perfino tra i suoi clienti :P
    Buonissima la mousse di yogurt e le nespole mi piacciono moltissimo! Foto sempre splendide: brava! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha Elisa, infatti penso che avere una persona "terza" che faccia da promoter sia la cosa migliore! E grazie mille, come sempre!:)

      Elimina
  3. Prima di tutto.. ne prenoto una subito per dopo pranzo.. cara Margò!
    E per quanto scrivi ti capisco.. non è tanto timidezza, quanto 'riservatezza'. Se gli altri non sanno vederti dentro scambiando il tuo silenzio per 'il nulla'.. sono solo problemi loro. Per quelli che invece ti dicono 'che hai tempo da perdere', potresti solo rispondere che non è da tutti 'avere del tempo' per dedicarsi a qualcosa che si ama. Loro come lo impiegano il tempo? Non proverei a dare una risposta a questo, perchè sarebbe imbarazzante credo... Un abbraccio, continua così che il tuo blog è cosa preziosa, come te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti do ragione su ogni parola del tuo prezioso commento. Grazie davvero Ely.

      Elimina
  4. si, sono daccordo con Ely, anche per me e' riservatezza! Non voglio che le persone credino che mi stia vantando e sbandierando. Preferisco che siano la famiglia e gli amici piu' vicini a fare lo sbandieramento!

    A riguardo di questa mousse, che dirre? Mamma, che mousse! Davvero particolare. Io qua le nespole le trovo facilmente nei supermercati etnici, penso che siano molto usa nella cucina cinese che qui e' parecchio diffusa.

    abbracci
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, che bello abbiamo messo su un bel club di ragazze riservate...quelle che preferisco! E grazie mille dei complimenti!

      Elimina
  5. Anche se non sbandieri ai 4 venti che hai un blog io ti ho trovata! piacere di coniscerti! mi iace tantissimo tutto e mamma che mousse deliziosa...devo provarla a farne una, non mi sono ancora decisa... beh buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!!! Questa ricettina facile facile te la consiglio proprio. Un bacio

      Elimina
  6. ahahahah condivido!nemmeno io mi presento così hihihiih grazie mille per la stupenda ricetta inserita!!Buona serata

    RispondiElimina
  7. Ti capisco eccome! Tutt'oggi a sapere che ho un blog sono pochissime persone, figurati che non ho mai detto niente neanche ai miei colleghi di lavoro:-)Nonono, non scherzo! Ottima mousse, buona con le nespole...un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh, ci credo ci credo... E credo anche che se rimane intimo è personale acquista un piccolo valore in più! Un abbraccio anche a te

      Elimina
  8. Cara Margò, innanzitutto tanto piacere di conoscerti, volevo farti i complimenti per questo neoblog...è davvero una meraviglia, ti seguo con mooolto piacere :) Poi volevo dirti che sono rimasta davvero senza parole, leggendo questo post mi sono rivista qualche mese fa, ti giuro che il mio percorso, anche interiore è stato lo stesso!! Anch'io credevo che questo mondo fosse un po' al di fuori della vita quotidiana, e inizialmente tentavo di non farlo sapere troppo ai conoscenti perchè...stesse identiche reazioni, che nervoso!!!! Ma tu non farci caso e goditi le tue passioni, tutto andrà bene:) un abbraccio
    ps splendidi bicchierini!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giulia, piacere tutto mio!!! Grazie del consiglio, infatti la passione per la cucina, anche se da poco, me la sto godendo sul blog... Ti ringrazio molto, un bacio.

      Elimina
  9. è bello capitare nel tuo blog, mi fa davvero piacere! e la tendinite non è scongiurata in cucina anche se si usa lo sbattittore (faccio dei disastri alle volte!); mi piace molto questa moussina mi viene da dire perchè è delicata e rinfrescante; sulle nespole però cederei il posto ad altra frutta perchè non "le ho mai capite" lo ammetto; forse bisogna crescere da infante con un albero in giardino per apprezzarle come si deve! un abbraccio e a presto! mony

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe hai ragione Monica, la tendinite è sempre dietro l'angolo! :D Comunque grazie mille e certo, le nespole puoi sostituirle con quello che vuoi...secondo me in questo periodo una cremina di albicocche o pesce ci può stare divinamente!!! Un abbraccio

      Elimina
  10. ciao! ma si, ma tu continua con la tua "timidezza/riservatezza" e fregatene degli altri! :) piacere di conoscerti, e in bocca al lupo con il blog! bacino! sere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, grazie di essere passata! Crepi il lupo e un abbraccio!

      Elimina
  11. Anche per me è lo stesso, non l'ho detto quasi a nessuno, ma poi la cosa salta fuori,fidati.. Alcuni mi hanno scovata da Internet senza che dicessi niente! Quindi un consiglio: dillo tu per prima a chi non vuoi ti dica" Perchè non mi hai messo a parte di una cosa così bella?" e ti fanno sentire in colpa da morire =) Adoro le nespole e questa mousse, qui in Sicilia ce ne sono tante e mega buone ma è vero, ricettine per loro ce n'è poche! Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Gio, alle persone più importanti infatti è stato già detto, ridetto e sono stati quasi "obbligati" a valutare criticamente il mio lavoro per ricevere consigli o critiche!:D Ma sono le persone un po' meno strette...i cosiddetti conoscenti...che mi spaventano... Ma io continuo per la mia strada!!! Grazie a te!!! Un bacio

      Elimina
  12. ciaooooooooooo ma che bello il tuo blog.....ho colto subito il tuo invito ed eccomi qui....grazie per essere passata ti seguiro' anch io con mooooolto piacere, se vuoi sono anche su fb ...un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, grazie di aver sbirciato qui, ti ringrazio tanto e ora passo subito su facebook! Un bacio

      Elimina
  13. oddio, io già ti adoro.
    5 post e ti adoro.
    menomale che mi hai scoperta tu, perchè non avrei sopportato l' idea di non conoscere mammachemousse!!!!!!!
    le tue foto sono meravigliose, così calde, piene di luce.. sei bravissima!
    quanto alla riservatezza da blogger.. uhm... diciamo che i miei amici lo sanno, e al lavoro..... uhm..... pure! se non altro perchè la mamma di un mio collega mi ha sgamata (ma ti rendi conto????? con tutti i blog che ci stanno al mondo, lei proprio me doveva trovare????) e vabbè, il paese (Roma......) è piccolo, la gente mormora....
    t metto tra i mie blogs ai love,che non ho intenzione di perdermi più neanche una mousse!
    smack!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh Serena, ma sono io ad adorarti!!!!
      Ma quanto sei gentile?!?!?! Grazie grazie grazie un milione di volte!!!!
      In ogni caso se a Roma la gente mormora vorrai ben capire a Chieti (praticamente un piccolo puntino insignificante) cosa succede....
      Un bacione enormissimo! Ci sentiamo presto

      Elimina
  14. Che bella idea! Complimenti per il blog. Mi sono unita ai tuoi lettori fissi. Ciao

    RispondiElimina
  15. Ciao, scopro con piacere il tuo blog, giovinetto come il mio! Complimenti, mi piace molto, m unisco ai tuoi lettori cosi' da seguirti. Letizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Letizia!! Son già passata dal tuo blog, e mi affascina tantissimo! Complimentoni anche a te! Un bacio

      Elimina
  16. ti ho scoperto per caso e chi ti molla più (mi sono unita ai tuoi followes)! La tua mousse è deliziosa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  17. Ciao sississima, sarò ben felice di non essere mollata :D un grande bacio, ora faccio un salto da te.

    RispondiElimina
  18. Ciao Margò:-) Grazie infinite di esserti unita al mio blog, passo a trovarti e ne scopro uno strepitoso!!questa mousse è fantastica e sei una bravissima fotografa!Mi unisco anch'io al tuo blog ^^ Un bacio!

    RispondiElimina
  19. Ciao. Mi piace tanto la tua foto con il contrasto dell'arancione col rosso-violetto delle pigne e del legno.
    Luca

    RispondiElimina