giovedì 6 settembre 2012

Bocconotti abruzzesi alla crema di nocciole


Ok faccio outing.
Ho un problema di fisse.
La maggiore? Non riuscire a fare NULLA, ma proprio NULLA nel periodo di tempo tra l'infornare e lo sfornare qualsiasi cosa.
No, è proprio inutile. Potreste offrirmi qualsiasi somma, se la lucina del mio forno è accesa non ci sono per nessuno.
Rimango lì davanti al vetro, appiccicata come una zanzara morta.
In realtà, però, ci sono le volte che vanno bene e quelle che vanno meno bene...
Stare con la faccia appoggiata al vetro per gustarti la bella visione di un muffin che si gonfia rientra nelle cose che vanno bene.
Anche perchè alla fine si tratta di "perdere" 20 minuti della tua vita.
Ma maledetta me quando mi è saltata in mente l'idea di provare le inflazionatissime meringhe alla francese.
Ok, lo ammetto fin da ora, devo avere un problema con la Francia, visto che meringhe, macarons e bignè sono le mie bestie nere, che se potessi li cancellarli da ogni ricettario mondiale, visto lo scompenso emotivo che mi causano quando ogni volta chi ricasco nel provarli a fare mi illudo che possa essere la volta buona, ma niente.
Niente.
Ma tornando a monte, sapete che vuol dire rimanere incollata nervosamente al vostro forno per tutta la cottura della meringa?
Qui non c'è muffin che tenga, la cottura è di sacrosante 2 ore (minimo).
Non ce la posso fare.
2 ore proprio no.
Le cose sono due: o preparo una bella targa in legno, da mettere sopra la porta d'ingresso della cucina, con scritto "Vietato l'ingresso a idee malsane che prevedono cotture in forno più lunghe di 40 minuti", oppure qualche buon anima tra voi mi indica qualche gruppo di recupero per forno-dipendenti.

Questa volta però mi è andata piuttosto bene, cottura perfetta, tempo minimo. Riuscita assicurata.
Ah, per la cronaca, è una ricetta abruzzese, tipica del Frentano, e da piccola ne facevo man bassa!:)
Spero che anche voi possiate farne! (senza esagerare....il rischio dipendenza è dietro l'angolo).





Bocconotti abruzzesi

Per la pasta:
400 gr di farina 00
2 uova
1 tuorlo
150 gr di burro
100 gr di zucchero
1 bustina di lievito
la scorza di mezzo limone

Per il ripieno:
300 gr di crema di nocciole o crema spalmabile al cioccolato
50 gr di biscotti secchi
50 gr di mandorle tritate



Mescolate il burro ammorbidito con lo zucchero, fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungete le uova,il tuorlo e la scorza di limone continuando a mescolare. Setacciate la farina insieme al lievito e iniziatela a versare sul composto, mescolando prima col cucchiaio e successivamente con le mani, fino ad ottenere una palla liscia da poter maneggiare facilmente.
Impastate qualche minuto su un piano e poi stendete la pasta con un matterello, fino ad arrivare a uno spessore di circa 1 cm.
Ricavate con una tazza o un coppapasta dei cerchietti che adatterete ai pirottini e dei cerchi un po' più piccoli per la copertura.[Io ho utilizzato una tazza grande per i cerchi della base e una tazzina un po' più piccola per il coperchio.]
Intanto preparate il ripieno: mescolate la crema spalmabile con i biscotti tritati e le mandorle.
Riempite ogni pirottino rivestito di pasta con 1 cucchiaio e mezzo di ripieno.
Adagiate il cerchio di pasta più piccolo come un coperchio e cercate di sigillare il bocconotto con le dita.
Infornate in forno caldo a 180° per 15 minuti. [I bocconotti devono essere cotti, quindi valutate la cottura con lo stecchino o anche solo premendo con un dito: non devono essere troppo molli, ma ATTENZIONE, devono rimanere abbastanza pallidi, non devono dorare, pena perdita di morbidità].
Cospargete con abbondante zucchero a velo e servite!


Bon Appetit!:)

65 commenti:

  1. Dolcissima Margò.. io adesso resterò a fare la zanzara morta davanti allo schermo, dopo aver visto questi meravigliosi bocconotti alla crema di nocciole! Le fotografie invitano già a leccare lo schermo ripetutamente.. ti prego lasciamene uno!! :D Ahah, ti capisco per la dipendenza da forno. Lo stesso capita anche a me..a volte segui la crescita di quei dolcetti che inforni con la cura di un essere appena nato! :D Controlli, sei rapita dallo sportellino.. e che tragedia se ti lanci in preparazioni assurde e non riescono: la giornata va decisamente storta perchè non capisci come possa essere andato qualcosa storto dopo tanta fatica. Sai, non credo che esista una cura per questo.. ormai mi sono rassegnata! Un bacio stella vera! :) Fortissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely cara, ci credi che io ne ho assaggiato giusto uno (sai com'è...dovere di cuoca), ma gli altri son finiti nell'istante in cui li ho messi in mano al mio ragazzo?
      Se ci penso, però, non è detto che sia tutto merito mio, visto che lui manda giù qualsiasi cosa che inizi con ciocc e finisca con olata.
      E circa il forno...sì...qualcuno ci salvi dal fornooo!!! Anche io purtroppo sono rassegnata :(
      Un bacione grandissimo

      Elimina
  2. Ma carissima, sono perfette queste tortine! Riesco già a sentirne il profumino uscire dal forno.
    Per tua informazione pensavo avessi scritto la mia biografia: pure io sono di quelle che rimangono col naso incollato al forno per vedere l'attimo in cui il burro nell'impasto comincia a bollire, l'impasto si gonfia, si forma la prima bollicina, scoppia la prima bollicina, appare il primo segno di colorito,... in fin dei conti credo di vederla come una sorta di gestazione: il mio "cucciolo" sta finalmente per prendere vita! Però almeno per le lunghe cotture col tempo ho imparato a farmi i fatti miei per un po' e solamente ogni 5-10 minuti dare una sbirciata. :) Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elle, ti ringrazio tantissimo! e visto che non sono la sola potremmo davvero pensare di fare un bel gruppo virtuale di analisi di gruppo per liberarci dal fardello della mania del forno!:D
      Vedo però che tu sei già a metà dell'opera se almeno alcune volte ti fai i fatti tuoi, ti prego svelami come si fa :( bacione

      Elimina
  3. Che bonta' meravigliosa le adoro ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara veronica, ti ringrazio tantissimo!!*_* baci

      Elimina
  4. Mmmmmmm...ovunque sembrano fantastici!!!
    Copio la ricetta :-)!!
    Buona giornata!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Elisa bella! Grazie mille, copia copia, che mi fa solo piacere:)

      Elimina
  5. Ma è proprio vero che ognuno di noi ha le sue fisse..no, fortunatamente a me questa manca, anche perchè io non sono proprio capace di stare ferma..anzi, quando inforno ne approfitto per riordinare tutto il casino che ho lasciato..:))
    Ma si..dai..resisti !
    Questi dolcetti sono fantastici ! Bacio grande e buona giornata !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mary non sai quanto ti invidio allora!:D Per me è veramente una mania, ma prima o poi devo fare qualcosa perchè non sai quanto tempo perdo davanti al forno, mannaggia a me! Grazie mille comuqnue, te ne offro quante ne vuoi!:D un bacione

      Elimina
  6. Forno acceso, inforno e mi sbatto sul divano a fissare il vetro(la mia casina è piccola e dalla mia posizione comodosa sul divano edo l'interno del forno,ahahahha) sono come te. Veniamo alla ricetta, io ho parenti a Vasto e ci vado da quando sono nata questi sono dei classici ma a me non piacciono, però ti rubo la ricetta e provo a farli io forse mi piacciono i tuoi!!!buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che bello, almeno unisci l'utile al dilettevole :( anch'io voglio un bel divanetto con davanti al posto della tv il mio bel forno!:D sarebbe grandioso! Guarda anche io in varie parti d'Abruzzo ne ho provate molte varianti, la maggior parte con il mosto d'uva che a me proprio non cala. Questa invece con la volgare nutella è da provare, se ti piaceranno fammi sapere che mi fai felice!:D un bacione

      Elimina
    2. Margò detto fatto....quindi si festeggia...io non amo la nutella quindi ho usato un'altra crema di nocciola!!buonissima e grazie!!gnammy

      Elimina
  7. Buonissima...Uno tira l'altro!!!

    RispondiElimina
  8. cara Margò, ho sempre sentito parlare di queste meraviglie ma non le ho mai assaggiate...ti prometto che le rifarò perché mi sembra che siano non buone ma ...di più! Come ti capisco : se il forno è acceso entro in una specie di ritiro mistico...hahahah! Anche per me è difficile fare meringhe e macarons, non mi vengono mai bene e ancora non ho capito perché...penso sia il forno, perché i bigné mi riescono abbastanza!!!
    Intanto complimenti per questa ricetta e queste foto meravigliooooose! Un abbraccio mia cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ale, è una ricetta della cucina povera che facevano le mie nonne, e come ben sai la cucina povera è la più semplice ma la più buona :) certo sono delle bombette caloriche, ma per una volta si può sgarrare!:D Io ho fatto i bignè in realtà due volte, un disastro la prima e un po' meglio la seconda, spero di rifarmi in futuro! Macarons e meringhe sono proprio bestie nere invece! Un bacione e grazieeee!:D

      Elimina
  9. buoniiiii sembrano dei pasticcioti alla nutella!!! buonissimiii!!! io non sono molto forno dipendente e confess di mettere il timer con il suono molto alto prima di dimenticarmi tutto e ciao! soolo se è una cosa nuova e aprticolare allora vado a sbriciare in continuazione....ma se la forno-dipendenza è diffusa potrei specializzarmi come psicologa da forno!!!!! ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Claudia, ti invidio, io proprio non ce la faccio ad allontanarmi!:( e ti ringrazio tanto, in realtà la tua osservazione calza a pennello, sono dei pasticciotti alla nutella in realtà!:D un bacione

      Elimina
  10. Noooo questa me la salvo!!!!! Stupendi, buonissimi e poi le tue foto sono così belle!!! Troppo brava!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazieee! Sei troooppo gentile, ma sappi che le tue foto non sono da meno, sempre perfette!:D un bacione grandissimo

      Elimina
  11. Cavoli!
    Belli, buoni e veloci...un connubio di qualità che assolutamente non restano indifferenti :)
    Da provare assolutamente!

    Per la dipendenza dal vetro del forno stai tranquilla, sei in buona compagnia...io dipende dalle preparazione, ma la mia gatta è fissa lì davanti sempre e comunque!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Lina, ti ringrazio tanto e sì, ad essere veloci son velocissimi, a esser buoni direi che non ci si può lamentare, belli è un parolone, ho avuto un po' di problemi nel sigillare base e coperchio, ma vabbè, l'importante è il sapore!:D E comunque sì, io sono molto molto simile alla tua gatta!:D Un bacione

      Elimina
  12. Ognuno ha le sue "fisse" ma se in fondo ci rendono felici, che male c'è? ;-)
    Ti sono venute da manuale! Perfette :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Dani, hai ragione, in realtà nessun male, ma fidati, mi farebbe piacere passare il tempo in altro modo e non spiaccicarmi davanti al forno!:D un bacione grande e grazie

      Elimina
  13. No, guardare il forno acceso no!!
    Hai bisogno davvero di un gruppo...ma dai pensa a quante cose potresti fare in quel frangente...ti ho convinta? Noo?..e allora continua , che in fondo non credo possa nuocere, anzi sicuramente avrai delle cotture perfette ( rispetto alle mie che troppo spesso finiscono mezze bruciacchiate!!!).

    Conosco benissimo i bocconotti, qui li trovo nei bar, tra le paste per la colazione...sono irresistibili!

    ciao loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Loredana, ero sicura che una conterranea come te conoscesse questi dolci, e forse puoi essere il giudice più severo di tutti! Quindi se ti piacciono per me i complimenti valgono doppio!:D
      E comunque sì, per un attimo mi avevi convinta, ma sono sicura che domani, quando riaccenderò il mio forno per qualche tortina non ce la farò....help! Un bacionissimo

      Elimina
  14. Margò sono stupendi!!! Davvero, mi hanno incantata! Io non mi sono mai cimentata con i bocconotti (lo so, è vergognoso!) ma i tuoi mi hanno convinta! Mi salvo la tua ricetta e ti farò sapere :)
    p.s. Io non fisso per tutto il tempo, ma non mi allontano dalla cucina :D sai, butto un occhio ogni 3x2!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valentina!!! Ti ringrazio tantissimo, non sai che piacere! Prova prova, questa è una ricetta collaudata, e il ripieno ovviamente puoi anche cambiarlo a tuo gusto. Io da golosona non ho resistito dal metterci la cioccolata :D
      Un bacione enorme

      Elimina
  15. Margò ma che bontà!!! :D Devono essere squisiti, poi con quella crema goduriosa... :D Bravissima! Ma sai che anche io mi comporto così quando inforno qualcosa? Ahahahaha :D ammetto però che questa cosa ce l'ho più con i lievitati :D Per quanto riguarda i bignè... perché non provi la ricetta di Ugo Alciati che ho utilizzato per i miei profiteroles? A me sono venuti perfetti e guarda che non vado molto d'accordo con la pasta bignè (il Paris brest mi odia :( ) Per quanto riguarda la torta di mele di Rugiati, non sapevo l'avessi fatta anche tu (ma la trovo sul blog? Adesso vedo!) e comunque ti ho risposto nei miei commenti ;) Un bacione tesoro, appena ho un po' di calma ti rispondo alla mail, mi ha fatto troppo piacere :) Ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhaha Vale, che bello sapere che non sono sola!:( E ora mi vado a spulciare subito la tua ricetta dei profiteloes, la metto tra i preferiti in attesa di avere il tempo per farla! Per quanto riguarda la torta di mele no, non l'ho messa sul blog perchè non ho avuto il tempo di fotografarla, ma in realtà come dici tu anche io odio il fatto che non mettano mai il diametro della teglia!!!! E' qualcosa di odioso, e in effetti devo esser sincera, non mi era venuta proprio un bijoux!
      [Ho appena letto la mail *_*, domani ti scrivo, stasera non so neanche come abbia la forza di rispondere ai commenti per quanto sono stanca:D ] Un bacione grandissimo, tesoro e grazie!

      Elimina
  16. Sono davvero stupendi e buonissimi!!!! Lascia stare i dolci francesi e tutto il resto mi sembra che ci siano un sacco di cose che ti vengono bene!!! ...io soffro già di dipendenza prima di averli assaggiati!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ilenia che tenera *_* non so come ringraziarti, mi hai risollevato, grazie:D un bacionissimo

      Elimina
  17. Wowwwww che bontà!!!! Potrei svenire, è ora dimerenda e sto cambinado tutti i letti quindi ho bisogno di tanta energia e quel ripieno godurioso è a dir poco pericololo!!!!!!
    p.s. anche io sto li come un'ebete ad aspettare e non parlarmi di meringhe valà....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ely, ma grazieeee! Infatti è proprio vero, son fatti per dare la carica!!:D Un abbraccione [eliminiamo le meringhe dai nostri ricettari che facciamo prima :)]

      Elimina
  18. Mamma che goduria!!!
    Sono trooooppo buoni!!!
    Baci Carmen

    RispondiElimina
  19. ahahahah mi sa che anche io non ho molto feeling coi francesi :))) Margòòòò :) Non conoscevo questi dolci, ma sono spettacolari! Poi sembran finti o.O Farò man bassa, esagerando :) Un bacinooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhaha Norma, pensiamo alle cose italiane va'! Su internet ho letto che ci sono varie versioni, ognuna tipica di una regione del Sud Italia. E io che pensavo fossero Abruzzesissimi. Vabbè son buoni comunque!:D E esagera pure, io ti seguo a ruota:) bacione

      Elimina
  20. Non conoscevo questi dolcetti!!!! Una ricetta bellissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Arianna, grazie mille e ora che li conosci puoi provarli quando vuoi:)

      Elimina
  21. La tua descrizione è fortissima! Una zanzara morta davanti al vetro del forno ... ho ancora il sorriso sulle labbra (ma prima mi sono messa a ridere, giuro).
    Io non nego che ci butto spesso e volentieri l'occhio ... ma appiccicata al vetro fortunatamente no.
    Di solito ho da sistemare metà cucina, quindi il tempo mi tocca dedicarlo in altro.
    Devi lasciarle andare le tue creazioni ... un pò come se portassi un bambino all'asilo e lo lasci in consegna ... idem con quello che inforni, inserisci, chiudi lo sportello ed al limite vai a controllare ogni tanto ... non si sa mai .... ;-)
    Questi bocconotti? A me già fa impazzire il nome ... e poi con quella crema di nocciole ..... mmmm deliziosi!!
    Ciao tesoro un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Monique, quanto mi piace questo paragone!!!:D guarda mi è piaciuta così tanto che la prossima volta che accenderò il forno ci proverò, a "lasciar andare" che il mio piccolino vada con le sue gambe!:D Mi fa molto piacere che la ricetta ti piaccia :D un bacione

      Elimina
  22. Ciao Margo'....complimenti per le tortine, ma soprattutto complimenti per il blog!! Io non ti conosco, ma riesci a trasmettere tanto!! Ti seguiro' volentieri, se vuoi ti aspetto da me!! A presto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao cara Federica! Ti ringrazio tantissimo :) passo da te

      Elimina
  23. Ciao Margò,
    scopro il tuo blog casualmente e trovo un sacco di ricettine interessanti oltre alla grande simpatia che trasmetti.
    Credo che tornerò a trovarti presto, intanto vado a sbirciare tra le altre creazioni!
    Buona domenica,

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  24. Che belli questi dolcetti!!! comunque per quanto riguarda i macarons non posso darti torto ... ieri ho provato a farli e ho buttato via due teglie!!! poi al terzo tentativo ci sono riuscita!!! che soddisfazione =) se vuoi passa sul mio blog mi farebbe piacere :) http://i-dolci-di-vale.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vale! eh sì i macarons sono ancora materia oscura per me :D prima o poi anche io, come te, mi metterò di buona lena e ci riproverò:D un bacione passo subito da te

      Elimina
  25. Io in Toscana ne mangiavo come se non ci fosse un domani di questi bocconotti meravigliosi!! Che bello che m'hai dato la ricetta =) bè, non a me personalmente.. si insomma hai capito =P Anche io questa estate stavo ad ammirare la sfoglia crescere et similia, però avevo il forno altezza uomo, ora dovrei stare sdraiata a guardare stile marines.. non me la sento =))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gio! ti ringrazio tantissimo:D ahhahah anche io ho il forno altezza uomo, se lo avessi per terra sarebbe un bel problema in effetti:D bacio

      Elimina
  26. Io al contrario tuo rischio di bruciare le torte perché se dura più di 20 minuti inizio a far altro non sono capace di rimanere ferma!!! Solo con il pane perché amo il profumo che emana il forno :)
    Questi bocconotti sono divini:)
    Il ripieno e' il massimo per me!!!
    Baci cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahha Ombretta, abbiamo problemi opposti allora!:D sono contentissima che ti piacciono:) baci

      Elimina
  27. margò! il mio fidanzato è abruzzese, di Roseto, ma quando si tratta di dolci posso assicurarti che non si fa mancare nulla, conosce e fa sciorpacciate di quelli internazionali, figurati quelli della sua regione.. e sono d' accordo con te, questi biscottoni crteano dipendenza!!!! @_@
    quanto al tempo tra infornare e sfornare, posso dire che io invece mi ostino a fare di tutto e di più? col risultato che poi i minuti passano e le cose bruciano.. DEVO imparare a non fare nulla... mi appollaio davanti al forno ed esercito la pazienza :O)
    smack

    RispondiElimina
  28. sembrano ottimi!anche io ho un blog, che ne dici di passare? mi farebbe molto piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vivi!!! Ti ringrazio e passo subito da te:)

      Elimina
  29. ciao margò!sono passata di qui e che dire... questi dolcetti mi hanno fatta innamorare!!!!gnammmmmmmm!!!!mi unisco al tuo blog!un bacione!se vuoi vieni a trovare le jolie coin!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara eli ma grazieee!!! sei gentilissima, e per ringraziarti passo subito da te:)

      Elimina
  30. Mamma mia, questi bocconotti mi fanno sciogliere solo a guardarli, ma come devono essere buoni??!! certo, non possono non esserlo con quella cremotta dentro, mamma mia!
    Sei bravissima Margo'!
    ... ma a me succede all'incontrario! inforno e inizio a fare venticiquemila cose fino a quando non scopro che ho bruciato qualcosa! ;-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giulia!!! In effetti sono discretamente buoni, anche se molto calorici!:D Ti ringrazio tantissimooo! bacione

      Elimina
  31. Visitando il tuo blog,mi sono persa in una ricetta più buona dell'altra,complimenti questi bocconotti devono essere super. Piacere di conoscerti!

    RispondiElimina