mercoledì 12 settembre 2012

Pallotte cac' e ov' ...e il ritorno.


No, non sono sparita.
Io c'ho provato.
Ve lo giuro, c'ho provato con tutte le mie forze.
E mentre ci provavo, e puntualmente non ci riuscivo...
Mi disperavo.
Cercare di cucinare nei tre giorni prima di un esame.
Ok ok so già cosa frulla nelle vostre menti.
Se non riesci a cucinare come diamine fai a mangiare nei giorni in cui dovresti avere proprio più forza e concentrazione?
Bè con amara tristezza vi dico che nei tre giorni prima di un esame divento una sostenitrice di quello che odio più al mondo.
Esci di casa-Compra qualcosa-Torna a casa-Mangia la cosa.
E allora vai con pizze, kebab e panini vari (che se mi offriste un MacChicken o un MacQualcosaltro me lo mangerei pure per quanto non ho voglia di cucinare ma allo stesso tempo fame, e il che è tutto dire).
E' che l'ansia pre-esame non puoi sconfiggerla semplicemente aprendo il frigo, vedere cosa c'è di buono e metterti all'opera tra taglieri e fornelli.
Lei rimane lì con te.
Rimane lì mentre tiri fuori i limoni, mentre li lavi, li sbucci e li spremi, mentre versi il succo in una brocca, mentre aggiungi acqua e zucchero e rimane lì anche mentre rimetti la brocca in frigo.
Ed era una semplice limonata!!!!
In questi giorni, quindi, non sapevo se essere più disperata per l'esame o per il non riuscire ad aggiornare con costanza il blog e non venirvi a trovare nelle vostre casette virtuali (giuro che rimedierò oggi stesso).

Ma uno strappo alla regola si può far sempre, quel briciolo di follia che ogni tanto si accende e ti fa fare l'impensabile.
Pallotte cac' e ov' a due giorni dall'esame, quando la mia giornata dura 12 ore e il mondo è solo ed esclusivamente la scrivania, è decisamente follia.
E' anche lei una ricetta abruzzese come i bocconotti, sono palline di formaggio e uovo, semplici ma ottime.
Come antipasto o anche secondo sono un bijoux!:)

Per la cronaca, l'esame l'ho fatto ieri ed è andato alla grande, il blog forse mi sta portando fortuna:)




Pallotte cac' e ov'


4 uova
300 grammi di pecorino abruzzese
1 mazzetto di prezzemolo
Una manciata di pangrattato
1 l di passata di pomodoro
Mezza cipolla
Olio di semi  per friggere
Sale
Olio d’oliva

Sbattete le uova in una terrina, aggiungendo lentamente il pecorino fino ad avere un impasto abbastanza denso. Aggiungete il prezzemolo precedentemente tritato e pangrattato q.b. (Il composto dev’essere comodo da maneggiare, io ne ho aggiunti circa 2 cucchiai).
Scaldate l’olio di semi in una grande padella, formate delle palline non troppo grandi con il composto (a me piace farle leggermente schiacciate) e immergetele nell’olio. Una volta raggiunta una leggera doratura scolate le pallotte e asciugatele su carta assorbente.
Mettete a scaldare in una pentola un filo d’olio d’oliva e la cipolla tritata. Aggiungere la passata di pomodoro, salatela  e lasciate sobbollire per mezz’ora. Durante gli ultimi minuti di cottura immergete le pallotte nel sugo per farlo insaporire. (Eventualmente lasciate qualche pallotta non condita con il sugo per la decorazione).



Bon Appetit :)

59 commenti:

  1. Mi fai tornare indietro nel tempo quando le mie giornate erano scandite dalle pagine di un libro e dalle ripetizioni dello stesso fino alla nausea. Mangiare era un optional poi finalmente dopo una notte insonne, vomitavo (letteralmente) l'ansia e andavo a fare l'esame e poi dormivo per due giorni. Queste meraviglie culinarie però non c'erano proprio...sei brava davvero. Complimenti per il piatto e per l'esame. Ciao a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Annarita!! Sì, anche a me capita spesso di avere quei piccoli inconvenienti prima di un esame!:D grazie mille e un bacione

      Elimina
  2. E allora dai !!!! Vai con lo sprint finale...concentrati sulle tue priorità..il blog non va via, resta qui :)
    Queste polpettine sono buonissime :)
    Bacio grande !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahhhah hai ragione Mary! E' che vorrei aggiornarlo sempreeeee ma ovviamente non riesco :( un bacione a te!

      Elimina
  3. Complimenti per l' esame e queste pallottole devono essere di un buoooonoooo!!! Devo rifarle alla mia pestina. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Veronica, provale a fare quando vuoi, sono a prova di pestine!:D un bacione

      Elimina
  4. E non avevo dubbi cara Margòòòòò!! Bravissima!!! Adesso puoi dimenticare la 'scimmia sulle spalle' e tirare grossi respiri! :D Come conosco quella sensazione tremenda che l'angoscia e l'ansia ti danno.. io sto portando con me Sennacherib, Assurnasipal e Assurbanipal perfino al supermercato.. e hai voglia a capire cosa desidererebbero per cena! ;)
    Sei mitica come queste tue deliziose polpettine. :) Sono fiera di te! un abbraccio stella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elyyyyyy!!!! Come sono contenta delle tue parole:) e sì, tu mi puoi ben capire!:D e oggi, che è il giorno-dopo-l'esame si respira veramente tutta un'altra aria... peccato che da domani sarò di nuovo sui libri :(
      Grazie mille e ora passo subito da te a vedere le cose che mi sono persa!!!! Un bacioneee

      Elimina
  5. Brava per l'esame! Questo antipasto è una delizia! Complimenti! Un abbraccio, Manu

    RispondiElimina
  6. complimenti per l'esame...io ricordo che cucinavo qualche giorno prima degli esami dei sughi per la pasta, li congelavo e li tiravo fuori la mattina appena sveglia...che bei ricordi quelli dell'università... e queste palline sono meravigliose...mi piacerebbe proprio assaggiarle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro! Eh sì, anche io dovrei farlo,prepare qualcosa in anticipo, ma proprio non ce la faccio mannaggia :\ un bacione grande grande

      Elimina
  7. Evvaiiiiiiiiiii! Esame andato, riposo meritato :)
    Ahhhh l’ansia pre-esame…quasi ho un pizzico di nostalgia di quella “sana” adrenalina!
    Mea culpa mea culpa mea maxima culpa! Da “pessima” (in questo caso) abruzzese, sai che non le ho mai mangiate? Sempre fatte le polpette di ricotta. Oggi pomeriggio di filato a fare scorta di pecorino (ahimè, per ora mi accontenterò del toscano) e poi via di pallotte ^_^ Un bacione, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fedeeeee! in realtà io non le mangio spessissimo perchè non adoro il formaggio, ma il mio ragazzo ne va pazzo, quindi le faccio ogni tanto:D prova prova e dimmi come vanno! :D e sì, anche io sono consapevole che tra qualche anno quest'ansia tanto odiata in realtà la rimpiangerò :D
      Bacione

      Elimina
  8. e dai allora, ti giuro ho tirato un sospiro di sollievo per te quando ho letto che l'esame è andato bene.
    Ora puoi prenderti un attimo per tutto quello che ti piace fare vedi queste polpettine sfiziosissime.
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sabiii! grazieeee :D e sì, ora qualche giorno di pausa e relax ci vuole:D bacione

      Elimina
  9. Da oggi ci sono anch'io tra i tuoi lettori!Complimenti per il blog,davvero molto interessante.Se ti va passa a trovarmi nella mia cucina,mi farebbe molto piacere!

    RispondiElimina
  10. BRAVA BRAVA BRAVA!!!sono felicissima per te Margò!Io due giorni prima dell'esame iniziavo a mangiare,studiare e a...piangere!!piangevo come una forsennata tutto il giorno mentre ripetevo.ma mica lo so il perchè ahahahha...che cretina che ero!!
    Brava anche per la ricetta e continua così!!
    baciotti
    Monica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. AHahah Monica guarda non lo dire al mio moroso perchè è lui che la sera prima di ogni esame cerca di consolarmi dalla disperazione e di convincermi che piangere non serve a nulla :D lasciamo stare va...
      E grazie mille!!! bacione

      Elimina
  11. Ma daiiii!! Sono contenta che sia andata bene!!! Bravissima!! :)
    Rigurado alla ricetta, a parte che è buonissima e come sempre ben presentata, ma poi ora mi hai messo la curiosità: devo chiedere a mio papy se la fanno anche in Molise (visto che molte ricette sono praticamente uguali a quelle abruzzesi), perché so che fanno l'agnello cacio e ova, ma queste pallotte non le ricordo...mumble mumble...sì chiederò :)
    Ancora complimentissimi! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Elisaaaa!!! ciao cara, grazie milleee:D sì per fortuna è andata, non ce la facevo più!:D Che io sappia sì, le polpette le dovrebbero fare così anche in Molise, però non ne sono certa, se chiedi fammi sapere!:D E sì, l'agnello cacio e ov è una prerogativa pasquale anche qui!:D un bacione

      Elimina
  12. Hai ricevuto il premio virtuale Semplicity, se ti và di ritirarlo passa dal mio blog!!!!

    RispondiElimina
  13. Evvaiiiii! Bravissima Margò mia, stra complimenti!!! Sei troppo brava, nun c' stà nient' a fà! ;) (a proposito di dialetto napoletano: sai, credevo che il titolo fosse nel mio dialetto e invece scopro che è abruzzese! :D) Ad ogni modo, archiviato il junk food, godiamoci questa ricettina deliziosa, bravissima! :) La proverò sicuramente, devono essere ottime queste palline! :) Un bacio grande tesoro, e ancora complimenti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro caroooo!!!! Ciaooo, sì è andata!:D mamma mia non ci credo, sono felicissima!:D ora ho tempo finalmente per rispondere alla mail...ahahah! Sìsì basta junk food per adesso! :D Bacionissimo e grazie!!!:D

      Elimina
  14. Bravissimaaaa Margòòò ;) Per l'esame, in primis.
    Per le pallotte, in secundis :) Adoro questo filone "abruzzese" e queste mi fanno anche più gola dei bocconotti!
    Un bacione bellezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Norma, grazie tante!:D sono contenta che ti piaccia, in realtà oltre a queste due ricette e poche altre non è che sappia fare tanto altro di abruzzese, ma voglio imparare quanto prima!:D bacio grandissimo!

      Elimina
  15. Ti capisco benissimo...quando si ha un esame si pensa solo a quello, nulla può sostituirlo... Piatto delizioso e bravissima per l'esame!!!!buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara!!! sì è pazzesco, non si riesce a pensare a altro :( un bacionissimo e grazie

      Elimina
  16. ..e allora complimenti per l'esame!!
    Le pallotte sembrano invitanti, poi se qui a casa mia associ formaggio e fritto vai sul sicuro!!
    Buona serata!
    Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Elisa!:D sono felicissima che ti piaccia!:D bacione

      Elimina
  17. Ricettina fantastica decisamente molto invitante!
    Sono felice per il tuo esame: festeggiamo con queste pallottine!
    A presto,

    Nadia - Alte Forchette -

    RispondiElimina
  18. Ciao, complimenti per il blog è molto carino!!! Fa piacere conoscere le ricette regionali, io non le ho mai mangiate magari provo a farle.
    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori e ti va passa a trovarmi!
    ciao
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CIao!!!! Anche io adoro le ricette regionali, ma in realtà mi rendo conto di non conoscerne abbastanza neanche della mia regione, dovrò migliorare!:D Ti ringrazio tnanto e passo subito da te! Bacio

      Elimina
  19. Finalmente ricambio una visita ormai datata ma come te mi capita spesso di star lontana dal blog o passare velocemente, in ogni caso ne sono felice perchè hai un blog davvero accogliente e gustoso, da oggi non ti perderò di vista!!
    Ah grazie per il tuffo nel passato, le patatine come in busta erano la specialità della mia mamma ricordo che le rubacchiavo mentre le cucinava :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, sono felicissima che sei passata e ti ringrazio tantissimo, sei gentilissima!:D E mi fa piacere averti fatto affiorare dei bei ricordi con le patatine!:D bacione

      Elimina
  20. :-) mi hai fatto sorridere.... :)
    complimenti per questa stuzzicante ricetta....mi attrae moltissimo!!! ^_^

    RispondiElimina
  21. Non é il blog che ti porta fortuna, sei tu che sei bravissima. Anche io prima di un esame non riuscivo a fare niente. Studiavo studiavo e studiavo perché non mi sentivo mai abbastanza preparata. Però dai, hai tutto il tempo finiti gli esami per rifarti in cucina. Sfiziosissima questa ricetta, non l'avevo mai sentita! Un bacione stellina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uhhh Elle cara! Sei troppo troppo gentile, e hai ragione, passati i giorni pre-esame l'aria che si respira è tutt'altra!:D Grazie grazie e un bacio

      Elimina
  22. Grandissima! Complimenti per l'esame! Buona buona questa ricetta. :-) Bacioni!

    RispondiElimina
  23. Complimenti per l'esame e per queste buonissime pallotte!!!!

    RispondiElimina
  24. Che pallotte meravigliose! Mi è venuta fame e il mio stomaco brontola!
    Complimenti anche per l'esame! L'ansia da pre-esame è tremenda ed immagino come tu abbia voglia e tempo per preparare qualcosa con il nervoso addosso.
    Cucinare è rilassamento, fare qualcosa che ti piace e che ti distoglie da altri pensieri ... ma quando l'umore non è adeguato anche cucinare pesa (e ti capisco ... il panico del Mc delle volte me lo mangerei volentieri anche io).
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monique!!!:D grazie grazie, e approvo tutto ciò che hai detto, è più forte di me, cucinare prima di un esame è impossibile, come è impossibile godersi un bel film, uscire con gli amici o rilassarsi con un buon romanzo!:D Un bacione e grazie!

      Elimina
  25. Ciao! Grazie per seguire il mio blog! Vorrei dirti grazie con una piccola sorpresa!
    Passa da me appena puoi =)
    http://melacannella.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giu!!! ma grazieeee! Passo subito da te:D

      Elimina
  26. Ti ho appena trovata....ma che presentazione bella e la ricetta mi piace molto!! Mi aggiungo volentieri. Kiss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Flò, ti ringrazio tantissimo!!:D un abbraccione

      Elimina
  27. anche io ti ho appena scoperta ma stai sicura che sarò una tua accanita lettrice!se ti va passa da me e seguiamoci a vicenda! un bacino eli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elisa, ti ringrazio tanto!! E ora passo subito da te, un bacio:)

      Elimina
  28. Ciao!
    Sono proprio felice di conoscerti, ma non devi farti venire tutti questi sensi di colpa...non va bene...
    Sono bellissime queste palline che hai preparato, sembrano anche super buone :-)
    Complimenti per l'esame, credo che sia merito delle 12 ore sulla scrivania più che del blog, ma un pizzico di fortuna serve sempre ;-)
    Io sono in ritardo e ti rispondo subito alla mail!
    Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cinzia!!!! Il piacere è tutto mio, e grazie mille per avermi inserito nella tua bellissima iniziativa!:) Ti ringrazio tanto e sì hai ragione, probabilmente il blog non ha giocato un ruolo grandissimo, ma almeno mi ha aiutato nei momenti "no" a tirarmi su!!:D Un grande bacio e grazie ancora

      Elimina
  29. mamma mia che ricette fantastiche!!!! Se i tuoi esami danno gli stessi risultati dei tuoi piatti, ti laurerai in quattro e quattr'otto!!!! Te lo auguro di cuore!!!! Comunque complimenti, un blog gradevolissimo da leggere e da gustare...anche se solo con gli occhi!!! Naturalmente mi unisco ai tuoi lettori!!! Ciao Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazieee! e magari laurearmi così in fretta!:D ma colgo l'augurio al balzo! Grazie mille, e passo subito da te:) baci

      Elimina